Malattie Gengivali? Questi semplici trucchi di igiene orale fanno la differenza!

L’igiene orale è un aspetto fondamentale della tua salute generale, spesso trascurato fino a quando non si manifestano problemi evidenti come le malattie gengivali.

malattie-gengivali_cop

Disturbi come la gengivite e la parodontite sono condizioni comuni che possono avere gravi conseguenze se non le tratti adeguatamente e tempestivamente.

Di Stefano Montuori | 20 Giugno 2024

Di Stefano Montuori | 20 Giugno 2024

In questo articolo, come studio dentistico Montuori, parleremo dell’importanza della tua igiene orale (che non è solo dentifricio e spazzolino) e di come semplici pratiche quotidiane possono fare la differenza nella prevenzione delle malattie gengivali.

Malattie gengivali: perché l’igiene orale è fondamentale

igiene-orale_1

Partiamo dalle basi.

L’igiene orale si riferisce alla pratica di mantenere la bocca pulita e sana per prevenire problemi come carie dentali, alitosi e malattie gengivali

Questa pratica include l’uso di spazzolino, filo interdentale, collutorio e regolari visite dal dentista. Un’igiene orale adeguata è essenziale non solo per mantenere i denti e le gengive sani, ma anche per prevenire una serie di problemi di salute generale. 

Le infezioni orali possono diffondersi ad altre parti del corpo, aumentando il rischio di condizioni come malattie cardiache e diabete.

Ecco perché, anche ai bambini nostri pazienti, raccomandiamo sempre di utilizzare bene e costantemente spazzolino e dentifricio, oltre a collutorio e filo interdentale.

Malattie gengivali: cause e sintomi

Malattie-gengivali_2

Le malattie gengivali sono infezioni che colpiscono i tessuti che circondano e sostengono i tuoi denti. Le due forme principali sono la gengivite e la parodontite, che vedremo dopo nel dettaglio.

Le malattie gengivali sono generalmente causate da un accumulo di placca batterica sui tuoi denti e lungo il bordo gengivale. 

I sintomi comuni, che potresti accusare, includono gengive rosse, gonfie e sanguinanti, alitosi persistente e, nei casi più gravi, perdita dei denti.

Contatta Studio Montuori se hai questi problemi.

Gengivite: cause, sintomi e trattamento

Tra le malattie gengivali più diffuse troviamo la gengivite. Questa è la forma più lieve e reversibile di malattia gengivale. Si manifesta con l’infiammazione delle gengive.

Tra le cause principali, come abbiamo detto vi è l’eccessivo accumulo di placca batterica, dovuto a una scarsa o poco costante igiene orale.

Oltre all’infiammazione delle gengive, ciò che potresti accusare è sanguinamento durante la spazzolatura, frutto di gengive gonfie e infiammate, appunto.

Il trattamento migliore per te, in questi casi, è fare una pulizia dentale professionale presso un professionista qualificato come il Dott. Stefano Montuori.

Parodontite: Cause, sintomi e trattamento

La parodontite, invece, è una forma più grave di malattia gengivale che può portare alla distruzione del tessuto gengivale e dell’osso di supporto.

Se arrivi a questo punto, significa che hai trascurato per diverso tempo la tua igiene orale e l’insorgere della gengivite che, nel frattempo, è peggiorata sfociando nella parodontite.

I sintomi della parodontite sono le gengive che si allontanano dai denti e la formazione delle, cosiddette, tasche tra denti e gengive che, alla lunga, può portare alla perdita dei denti.

Trattamenti professionali per contrastare questa malattia gengivale molto fastidiosa sono:

  • Scaling e Root Planing: Questi trattamenti professionali consistono nella rimozione della placca e del tartaro dalle superfici dei tuoi denti e delle radici sotto il bordo gengivale. Lo Scaling rimuove i depositi superficiali, mentre root planing leviga le radici per aiutare le gengive a riattaccarsi ai denti.

  • Antibiotici: In molti casi, possono essere prescritti antibiotici per combattere l’infezione batterica che causa l’infiammazione delle gengive. Gli antibiotici possono essere assunti per via orale o applicati localmente sotto forma di gel o strisce inserite nelle tasche gengivali.
  • Chirurgia: Nei casi più gravi, può essere necessaria la chirurgia per riparare i danni causati dalla parodontite. Le procedure chirurgiche possono includere il sollevamento delle gengive per una pulizia più profonda (chirurgia a lembo), innesti di tessuto molle per riparare la recessione gengivale e rigenerazione ossea per ricostruire l’osso distrutto dall’infezione.

 

Questi trattamenti mirano a controllare l’infezione, fermare la progressione della malattia e ripristinare la salute del tuo tessuto gengivale e osseo.

Come l’igiene orale previene le malattie gengivali

La tua igiene orale quotidiana è la prima linea di difesa contro le malattie gengivali. 

Rimuovere regolarmente la placca batterica aiuta a prevenire l’infiammazione delle gengive e il successivo sviluppo di malattie più gravi.

Pertanto, anche se i consigli che seguono possono sembrare scontati, l’importante è applicarli in modo costante, che è quello che parecchie persone non fanno o non riescono a fare, pur essendo semplici operazioni quotidiane.

  • Spazzolare i denti: Almeno due volte al giorno con un dentifricio al fluoro.

  • Usare il filo interdentale: Quotidianamente per rimuovere la placca tra i denti.

  • Collutorio: Utilizzare un collutorio antibatterico per ridurre i batteri in bocca.

  • Dieta sana: Limitare il consumo di zuccheri e carboidrati raffinati che possono alimentare i batteri in bocca.

  • Idratazione: Bere molta acqua per mantenere la bocca umida e favorire la produzione di saliva, che aiuta a neutralizzare gli acidi prodotti dai batteri.

 

Questi piccoli consigli, uniti alle visite periodiche dal dentista possono tranquillamente prevenire le malattie gengivali ed evitare che possano degenerare in forme aggressive. 

Malattie gengivali: il ruolo del dentista nella prevenzione

Malattie gengivali: il ruolo del dentista nella prevenzione

Il dentista svolge un ruolo fondamentale nella prevenzione delle malattie gengivali attraverso una serie di interventi mirati che vanno oltre la semplice igiene orale quotidiana.

  • Le pulizie professionali, effettuate regolarmente, sono essenziali per rimuovere la placca e il tartaro accumulati sui denti e sotto il bordo gengivale, aree difficilmente raggiungibili con lo spazzolino e il filo interdentale.
  • Visite regolari dal dentista permettono di individuare e trattare tempestivamente i primi segni di malattia gengivale. È consigliato effettuare una visita di controllo e pulizia almeno ogni sei mesi.

 

Durante queste sedute, il dentista o l’igienista dentale può eseguire procedure che puliscono in profondità e levigano le superfici delle radici dei denti, aiutando le gengive a guarire e riattaccarsi correttamente.

Inoltre, il dentista può applicare trattamenti antibatterici o al fluoro per ridurre i batteri nocivi e rafforzare lo smalto dentale.

CONCLUSIONE

Mantenere una buona igiene orale è fondamentale per prevenire le malattie gengivali e garantire la salute a lungo termine dei denti e delle gengive. 

Con semplici pratiche quotidiane e visite regolari dal dentista, è possibile mantenere un sorriso sano e splendente per tutta la vita. Non sottovalutare l’importanza dell’igiene orale: è il primo passo verso un futuro senza malattie gengivali. Contatta lo studio dentistico Montuori per un appuntamento!